L’associazione Archeologica della sezione di Empoli, ha organizzato per il giorno 11 Giugno 2016 una bellissima Gita presso il Giardino Ortobotanico di Pisa.

ortobotanico 2

L’Orto botanico si estende su una superficie di circa tre ettari, suddivisa in quattro settori:
la Scuola botanica: ospita le collezioni sistematiche e diversi alberi monumentali;
l’Orto del Mirto: sono coltivate le piante officinali;
il Piazzale dedicato a Giovanni Arcangeli: crescono due imponenti esemplari di palma del Cile e dove sorge il fabbricato che ospita l’Erbario ed alcuni laboratori del dipartimento di Biologia.
l’arboreto.

All’interno dell’orto botanico ci sono importanti collezioni:

Arboreto: sono coltivati alberi, appartenenti al gruppo delle conifere e delle amentifere. Sono disposti in parcelle di forma irregolare, attraversate da sentieri.

Collezione sistematica: una raccolta di piante raggruppate per famiglie nelle aiuole della “Scuola Botanica”, secondo un criterio didattico-sistematico.

Flora officinale va detto che l’Orto botanico di Pisa, come quelli di Padova e di Firenze, è nato come “Giardino dei Semplici”. Nel settore detto “Orto del Mirto” per la presenza di un esemplare, vengono coltivate circa 140 specie di piante officinali, alcune utilizzate anche dalla farmacopea ufficiale italiana.

Piante acquatiche: una collezione di specie prevalentemente autoctone, adattate alla vita negli ambienti ricchi di acqua che un tempo caratterizzavano ampiamente il territorio toscano.

Geofite mediterranee: raccoglie specie erbacee afferenti prevalentemente ai generi Gagea, Tulipa, Muscari, ecc., raccolte in diverse località della penisola.

Succulente: Un’intera serra dell’Orto Botanico ospita sia piante a succulenza caulinare appartenenti alle famiglie Cactaceae ed Euphorbiaceae, sia esemplari a succulenza fogliare dei generi Aloe ed Agave e della famiglia delle Crassulaceae.

botanico 3

Per iscrizioni e Informazioni a partecipare laa gita:  info.empoli@boxletter.net oppure tel. 373 7558049 Cinzia

costo del biglietto di ingresso 3,50

Visita guidata da un esperto dell’orto botanico