Empoli città del Natale 2018

Il 30 novembre Empoli ha accesso le sue luci al Natale e non ha niente da invidiare alle classiche città conosciute ai più come “Città del Natale”. Luminarie, pista di pattinaggio, maxi albero e trenino hanno accesso il cuore di Empoli.

La parola magica di questo Natale tutto empolese è magia, infatti potete trovare:

In Piazza della Vittoria un mega albero di 14,5 mt, su tutti gli alberi luci fisse, luci che si muoveranno a tempo di musica, il trenino dei desideri illuminato che sarà un selfie station.

In Piazza Farinata degli Uberti conosciuta come Piazza dei Leoni potete incantarvi con l’ illuminazione a circo sui palazzi, più una mega stella cometa e la indimnticabile giostra dei cavalli. Inoltre, casette di legno con giocattoli in legno e laboratori.

In Piazza Matteotti la pista da ghiaccio e spazio luna park.

In Piazza Don Minzoni cioè la Stazione ferroviaria due grandi stelle di Natale.

Ma non finisce qui:

Sempre per i bambini e le famiglie, in Via del Papa ci sarà il Mondo di Babbo Natale con spazi per i bimbi, video, laboratori e la presenza di Babbo natale.

E dopo il 25 dicembre spazio alla Befana con la seconda edizione del salvataggio della Befana dal campanile della Collegiata, il 6 gennaio, in collaborazione con Vigili del Fuoco e Misericordia.

Prenota il tuo soggiorno per visitare la magia del Natale Empolese: info@lacasadizefiro.it oppure 3392020413 Alessandro

Corso American Bakery e …. Biscotti per l’albero!

Orami siamo già sotto le luci natalizie, le nostre piazze sono addobbate e voi, immagino, starete pensando a come addobbare il vostro albero di Natale; palline rosse, palline oro, palline miste?, ma….. avete mai pensato ad addobbarlo con i biscotti?

Noi suggeriamo di prepararli voi e ad insegnarvi ci sarà un bravissimo maestro che vi insegnerà i trucchi per farli.

Il giorno 14 dicembre ad Empoli presso il Laboratorio “L’ultimo dei Pasticcioni” il maestro Roberto Mannini con la sua simpatia vi insegnerà con il corso “Biscotti per l’albero” a preparare dei bellissimi biscotti da attaccare all’albero oppure anche a regalarli ai vostri amici o parenti.

Inoltre, il giorno 16 dicembre sempre ad Empoli nel laboratorio di Roberto potete imparare a fare una torta di Natale particolare con il corso “American Bakery ed oltre“.

Se volete prenotare il vostro soggiorno presso il nostro Bed & Breakfast “La casa di Zefiro: www.lacasadizefiro.it oppure Alessandro 3392020413

Per Ulteriori informazioni sul corso: L’Ultimo dei Pasticcioni oppure potete contattare Roberto 347 3586944

Il Museo di Leonardo a Vinci

Dal nostro Bed & Breakfast “La casa di Zefiro” attraversando le tipiche colline della Toscana e ammirando il paesaggio che ci circonda possiamo arrivare in breve tempo a Vinci.

Vinci è un grazioso paese che si trova sulle pendici del Montalbano e la parte più antica e tipica del paese è proprio il suo cuore con la Torre della Rocca dei Conti Guidi e la Chiesa di santa Croce.

Una volta giunti a Vinci, oltre a visitare il paese e aver bevuto un buon vino della nostra zona, vi voglio consigliare di visitare il bellissimo Museo Leonardiano.

Il museo nasce nel 1919 durante le celebrazioni per il IV centenario della morte di Leonardo quando il Castello dei Conti Guidi fu donato al Comune di Vinci. Dopo vari interventi di ristrutturazione avvenute negli anni successivi, arriviamo fino all’ultimo e importante intervento avvenuto tra il 2008 ed il 2010 dove sono stati rinnovati ed ampliati gli spazi espositivi.

Con un solo biglietto è possibile fare un bellissimo percorso nella storia di Leonardo e della sua città.

Il percorso parte dalla Palazzina Uzielli dove al suo interno ospita macchine da cantiere, tecnologia tessile e orologi meccanici. Inoltre, la sezione gli studi anatomici fatti dal grande genio. Passiamo poi al Castello, la dimora appunto della famiglia Guidi, qui è possibile ammirare le macchine e modelli che documentano la passione di Leonardo per la guerra, l’architettura, la meccanica e il volo. inoltre, due spazi sono dedicati all’ottica e al movimento su terra e acqua, con particolare riferimento alla navigazione fluviale. Il percorso termina con la sala video dove sono esposti i modelli dei solidi geometrici tratti da disegni che Leonardo realizzò per il trattato De Divina Proportione del matematico Luca Pacioli. Infine il percorso termina con la Villa Il Ferrale, qui è esposto la riproduzioni di tutti i dipinti e alcuni tra i più significativi disegni realizzati da Leonardo da Vinci. Ma non dimenticate poi di visitare la casa natale del Genio ad Anchiano che dista circa 3 km e ne vale veramente la pena di andare.

Per info su orari e tariffe: Museo Leonardiano di Vinci  

Prenotate il vostro soggiorno presso il nostro Bed & Breakfast “La casa di Zefiro” ad info@lacasadizefiro.it

 

 

Villa Ambra di Poggio a Caiano

Non lontano dal nostro Bed & Breakfast “La casa di Zefiro, potete visitare una delle ville della famiglia De Medici “Villa Ambra” di Poggio a Caiano.

Essa fu fatta erigere da Lorenzo De Medici su disegno di Giuliano da Sangallo tra il 1445 e il 1520. Venne edificata per essere la residenza estiva della famiglia ma fu anche la residenza preferita del figlio di Cosimo III cioè il principe Ferdinando, il quale essendo un appassionato dell’arte ne fece un importante centro culturale. Quando la villa passò ai nuovi granduchi di Toscana, gli Amburgo-Lorena, la villa oltre ad essere sempre la residenza estiva divenne punto di sosta per i loro viaggi per Pistoia o Prato.

Quando Firenze divenne capitale, Vittorio Emanuele II fece costruire delle scuderie, fece ridecorare alcune stanze delle sale del primo piano ed il salone Leone X lo trasformò in un salone del biliardo.

 

Il Palabitossi di Montelupo Fiorentino ospita i Campionati Nazionali di Ginnastica Artistica

Sarà un grande onore per Montelupo Fiorentino aprire le sue porte ai campionati nazionali Uisp di ginnastica artistica.

Negli ultimi 5 anni hanno avuto la possibilità di ospitare questo tipo di gare città come Milano, Padova, Torino, Urbino e Cattolica ed adesso tocca appunto a Montelupo Fiorentino.

Più di 2000 atlete parteciperanno a questo campionato nei periodi dal 30 maggio al 02 giugno e dal 06 giugno al 09 giugno.

dove soggiornare: info@lacasadizefiro.it

 

Vinci apre le sue porte a “Sant’Amato a Tavola” e “Vinci Canta”

Sulle colline delle splendide terre di Leonardo, a due passi dal nostro Bed & Breakfast “La casa di Zefiro” si svolgerà a Luglio “Sant’Amato a Tavola“, cibo, musica e tanta allegria per passare una piacevole serata.

sant'amatoUna serata in particolare è dedicata alla musica e al canto.

Il 17 Luglio torna il concorso canoro “Vinci Canta“.

canta

L’evento sarà curato dal suo direttore artistico Max Ciambotti, dal cantautore Andrea Maestrelli e con la partecipazione di Silvano Guerrini.

La gara canora è aperta ad interpreti e cantautori dai 16 ai 30 anni.

Per chi volesse partecipare può inviare una e-mail a: vincicanta@libero.it contenente un file musicale dove la persona interessata si esibisce oppure può indicare una sua esibizione musicale presente su youtube. Le iscrizioni al concorso “Vinci Canta” sono completamente gratuite e scadranno il 10 Luglio. La lista dei partecipanti sarà poi comunicata il 12 Luglio dagli organizzatori attraverso la pagina ufficiale del concorso su Facebook e Twitter.

Una giuria composta da esperti di musica, cinema e giornalismo proclamerà due vincitori, un interprete ed un cantautore, che si aggiudicheranno i premi offerti dagli sponsor.
Per coloro che volessero semplicemente passare una piacevole serata, l’ingresso a “Sant’Amato a Tavola” è gratuito.

Visita guidata al Giardino Ortobotanico di Pisa

L’associazione Archeologica della sezione di Empoli, ha organizzato per il giorno 11 Giugno 2016 una bellissima Gita presso il Giardino Ortobotanico di Pisa.

ortobotanico 2

L’Orto botanico si estende su una superficie di circa tre ettari, suddivisa in quattro settori:
la Scuola botanica: ospita le collezioni sistematiche e diversi alberi monumentali;
l’Orto del Mirto: sono coltivate le piante officinali;
il Piazzale dedicato a Giovanni Arcangeli: crescono due imponenti esemplari di palma del Cile e dove sorge il fabbricato che ospita l’Erbario ed alcuni laboratori del dipartimento di Biologia.
l’arboreto.

All’interno dell’orto botanico ci sono importanti collezioni:

Arboreto: sono coltivati alberi, appartenenti al gruppo delle conifere e delle amentifere. Sono disposti in parcelle di forma irregolare, attraversate da sentieri.

Collezione sistematica: una raccolta di piante raggruppate per famiglie nelle aiuole della “Scuola Botanica”, secondo un criterio didattico-sistematico.

Flora officinale va detto che l’Orto botanico di Pisa, come quelli di Padova e di Firenze, è nato come “Giardino dei Semplici”. Nel settore detto “Orto del Mirto” per la presenza di un esemplare, vengono coltivate circa 140 specie di piante officinali, alcune utilizzate anche dalla farmacopea ufficiale italiana.

Piante acquatiche: una collezione di specie prevalentemente autoctone, adattate alla vita negli ambienti ricchi di acqua che un tempo caratterizzavano ampiamente il territorio toscano.

Geofite mediterranee: raccoglie specie erbacee afferenti prevalentemente ai generi Gagea, Tulipa, Muscari, ecc., raccolte in diverse località della penisola.

Succulente: Un’intera serra dell’Orto Botanico ospita sia piante a succulenza caulinare appartenenti alle famiglie Cactaceae ed Euphorbiaceae, sia esemplari a succulenza fogliare dei generi Aloe ed Agave e della famiglia delle Crassulaceae.

botanico 3

Per iscrizioni e Informazioni a partecipare laa gita:  info.empoli@boxletter.net oppure tel. 373 7558049 Cinzia

costo del biglietto di ingresso 3,50

Visita guidata da un esperto dell’orto botanico

 

ANFITEATRO DI VOCI 2016

Il Bed & Breakfast “La casa di Zefiro”, vuole sempre cercare qualche bell’evento per stupire i suoi ospiti e per fargli passare delle belle serate. Un evento che vuole mettere in risalto è appunto un concorso canoro.

Empoli ha aperto le sue porte a nuovi cantanti, agli appassionati della musica leggera e a quelli che piace ascoltarla. La gara canora “Anfiteatro di Voci“, che ha raggiunto il terzo anno, è curata e presentata da Max Ciambotti, Simona Rosati con la partecipazione di Rosita Molinaro. max

Il concorso canoro, che si svolgerà nel giorno 24 giugno 2016 presso l’Anfiteatro di via Giro delle mura a Pontorme di Empoli, è aperto, per chi volesse partecipare, dai 9 anni fino ai 30 anni. La competizione canora si dividerà in due categorie, la prima da cantanti dai 9 ai 17 anni (Under 18) e la seconda dai 18 ai 30 (Over 18).

I cantanti che saranno prescelti, ai quali verrà comunicato il giorno 14 giugno dagli organizzatori attraverso la pagina facebook del concorso “Anfiteatro di Voci” e tramite twitter, esegueranno le canzoni con l’ausilio di basi musicali e tramite una giuria costituita da esperti di musica, cinema e giornalismo proclamerà un vincitore di ogni categoria: Under 18 e Over 18.

Per chi fosse interessato a partecipare al concorso canoro possono chiamare il 392 / 7074687 (Leonardo) oppure tramite un’email (entro il 10 giugno) all’indirizzo: anfiteatro-di-voci@libero.it contenente un file musicale dove il candidato si esibisce dal vivo (o indicare il link di un suo eventuale video musicale presente su You tube), i dati anagrafici (nome/cognome/città/data di nascita/cellulare/email/professione) e una fotografia recente.

L’ingresso alla manifestazione è libero