Il 28 Marzo 2015 torna l’evento organizzato dall’associazione ambientalista in tutto il mondo. Questo evento consiste nello spengere le luci per un’ora dalle ore 20.30 alle ore 21.30. Questa azione è un grido simbolico per fermare il cambiamento climatico.

Anche la Toscana ha aderito all’evento per chi volesse venire a vedere le nostre città a luci spente il Bed & Breakfast La casa di Zefiro vi aspetta con una candela in mano. Firenze interromperà l’illuminazione di Ponte Vecchio e Palazzo Vecchio, della statua del David al piazzale Michelangelo. Inoltre,resteranno al buio, la cupola del Duomo, l’abbazia e il monastero di San Miniato al Monte, la basilica di Santa Croce, piazza Annigoni e il Palazzo Medici Riccardi.

earth_hour 2

Mentre la Regione Toscana spegnerà Palazzo Sacrati Strozzi e gli uffici direzionali a Novoli.

Ma non finisce qui, Pisa spenge le luci di Piazza dei Miracoli e la Torre pendente, Siena spenge le luci di Piazza del Campo, Arezzo il Palazzo Comunale e Piazza Sant’Agostino. earth_hour 3

L’Ora delle Terra sarà celebrata anche nei borghi della Toscana: a Monteriggioni sarà disattivata l’illuminazione delle mura del castello citato anche da Dante Alighieri, a Colle Val d’Elsa Piazza Arnolfo e la fontana centrale, a Fosdinovo (Massa Carrara) si spegneranno le luci del Castello di Malaspina.

Quindi cari innamorati questo è il giorno ideale per chiedere la mano alla vostra amata!

innamorati